Monte Cotento e Monte Tarino da Campo Staffi

Monte Cotento, con i suoi 2015 m slm, è la massima elevazione dei Monti Simbruini e il più raggiungibile tra i 2000 dell’Appennino. Pur trovandosi in una zona devastata dalla costruzione di svariati impianti sciistici ed edifici vari, la salita alla vetta del Cotento offre la possibilità di una gradevole e remunerativa escursione che regala scorci di rara bellezza e panorami mozzafiato. Se poi, come nell'itinerario proposto, si sale anche al vicino Monte Tarino si ottiene un escursione varia e assolutamente eccezionale.


Interessi per i bambini

La salita al Monte Cotento è un escursione eccellente per i bambini alle prime armi perché, con poco sforzo, regala la sensazione di aver scalato un 2000. La concatenazione con il vicino Tarino, invece, va evitata con i bambini pèiù piccoli in quanto l’itinerario diventa eccessivo.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Medio

La zona del laghetto, con le grandi doline che la caratterizzano, non mancherà di affascinare i bambini grazie al suo strano aspetto. Anche il panorama che si gode dalla vetta del Monte Cotento affascinerà i bambini grazie, soprattutto, alla vicinanza del Monte Viglio. 

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Basso

Le fioriture primaverili sono molto belle e potranno interessare i bambini più attenti a questo aspetto. L’incontro con i caprioli o addirittura con i cervi è piuttosto raro o addirittura impossibile se ci si limita al Monte Cotento.

Descrizione

Galleria fotografica