Monte Pellecchia dalle Pratelle

La lunga, ma facile, passeggiata che dalle Pratelle conduce ala vetta del Pellecchia, massima elevazione dei Monti Lucretili, è una gradevole escursione che attraversa alcune delle zone meno frequentate del gruppo. Si tratta di luoghi che, negli anni, hanno subito notevoli modifiche antropiche e che oggi, abbandonati a loro stessi stanno riacquistando un aspetto selvaggio e isolato nonostante le numerose strade sterrate che si inerpicano un po’ ovunque.


Interessi per i bambini

L’escursione è piuttosto gradevole, ma non particolarmente affascinante per un bambino. In compagnia di giovani escursionisti è, solitamente, meglio salire dalla pineta di Monte Flavio.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Basso

L’itinerario proposto attraversa zone rurali che si stanno rinselvatichendo. Seppure interessanti per un adulto, di solito, non solleticano la fantasia e la curiosità dei bambini. 

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Basso

A parte le interessanti fioriture di orchidee, la possibilità di avvistare l’aquila reale è sicuramente la cosa che più attrae i bambini. A dirla tutta, però, sono un paio d'anni (scrivo a marzo 2016) che le aquile non le vediamo più e non scommetterei sul fatto che nidifichino ancora qui.

Descrizione

Galleria fotografica