Monte Padiglione da Verrecchie

Monte Padiglione (1627 m) è un modesto rilievo dei Carseolani appartenente al sottogruppo del Monte Midia e quasi completamente ignorato dagli escursionisti. La sua scarsa frequentazione è dovuta certamente alla modesta altezza, ma anche alla mancanza di qualunque tutela ambientale che rende l’intera catena dei Carseolani poco attraente e ad alto rischi di incontro con orde di cacciatori, fuoristrada, quad e quant’altro possa disturbare e danneggiare l’ambiente. Nonostante tutto, però, il Monte Padiglione rimane una meta ad alto interesse paesaggistico visti gli splendidi panorami che offre e lo splendore del sottostante Pian della Dogana.


Interessi per i bambini

Il percorso è semplice, breve e non faticoso e, come tale, ben si presta alla percorrenza da parte dei bambini ai quali dovrebbe risultare piuttosto gradito.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Medio

Molo belli i panorami sul vicino Velino e sulla più distante Maiella. Solitamente i bambinin apprezzano il panorama sul Pian della Dogana che può facilmente essere raggiunto anche  per dare una sbirciata all’inghiottitoio posto a metà del prato (fare attenzione a non avvicinarsi al pozzo d’ingresso). Il periodo migliore per l’escursione è sicuramente l’autunno quando non fa più molto caldo, i boschi sono coloratissimi e, con un po’ di fortuna, il Velino e la Maiella son coperti dalle prime nevi.

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Basso

A parte le belle fioriture di primavera e gli splendidi colori autunnali, l’itinerario non riserva di solito grossi spunti di interesse naturalistico: i grandi mammiferi sono stati sterminati da tempo e i rari uccelli sono troppo spaventati dai cacciatori per farsi vedere con facilità. Tuttavia è possibile imbattersi nell’elegnte volo dei grifoni provenienti dal vicino Velino (in effetti, in una recente escursione ne abbiamo visti ben 12 volteggiare sulla vetta).

Descrizione

Traccia GPS: 
Galleria fotografica