Monte Cava da Vaccamorta

Il Monte Cava è la massima elevazione dei monti del Cicolano e, con i sui 2000 metri di quota precisi, è il più basso dei 2000 dell’Appennino. Si tratta di una montagna piuttosto dolce, posta proprio al confine tra Lazio e Abruzzo e spesso ignorata dagli escursionisti che gli preferiscono le vicinissime e maggiori elevazioni della duchessa e del Velino. È un vero peccato, perché il Monte Cava ha molto da offrire e l’itinerario proposto ne è una prova inconfutabile: si tratta, infatti, di un percorso ad anello che si svolge interamente sul versante abruzzese e che attraversa un’enormità di ambienti diversi e regala panorami indimenticabili.

Interessi per i bambini

L’itinerario è molto vario e interessante e susciterà l’interesse dei bambini a patto che siano molto allenati e motivati. Nel caso di bambini non abituati a camminare è preferibile limitarsi alla visita delle risorgenze all’inizio del percorso.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Alto

L’itinerario è molto vario e interessante e susciterà l’interesse dei bambini a patto che siano molto allenati e motivati. Nel caso di bambini non abituati a camminare è preferibile limitarsi alla visita delle risorgenze all’inizio del percorso.

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Basso

Dal punto di vista naturalistico, purtroppo, questo versante delle montagne non ha molto da offrire ai bambini visto che non esiste alcuna forma tutela e, quindi, l’incontro con qualche animale è piuttosto inusuale. L’incontro con un cervo e l’osservazione del volo di qualche rapace, tuttavia, non sono da escludere nella parte alta del percorso.

Descrizione

Galleria fotografica