Cima della Laghetta dalla diga di Campotosto

La salita alla cima della Laghetta dalla diga di Campotosto è una lunga escursione che percorre la parte più meridionale della cresta spartiacque dei monti della Laga e attraversa alcune della zone meno frequentate del gruppo. I panorami sul Gran Sasso e sul sottostante lago di Campotosto sono assolutamente indimenticabili.


Attenzione
Il percorso non è stato "collaudato" con ragazzi sotto i 14 anni!

Interessi per i bambini

L’escursione non è adatta ai bambini. I ragazzi più grandi e allenati potranno affrontarla, ma solo se molto allenti, motivati e con una buona esperienza di montagna alle spalle. Si tratta, infatti, di un’escursione molto lunga e dal grande dislivello che presenta, per giunta, un passaggio difficile (II) ed esposto nella discesa dal Monte di Mezzo di Campotosto. L’itinerario di ritorno, inoltre, è quasi del tutto abbandonato e difficile da trovare: la sua ricerca può causare grosse perdite di tempo.

Interesse Sportivo
Livello di interesse: 
Basso

Quasi l’intero percorso è piuttosto facile e privo di divertimenti alpinistici per i bambini. Solo il passaggio difficile (II) scendendo dal Monte di Mezzo di Campotosto è fonte di divertimento per i bambini. Si tratta, però di un passaggio difficile e un po’ esposto che richiede molta attenzione e necessita di sicura almeno per i più piccoli.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Medio

I panorami sul Gran Sasso e sul lago di Campotosto sono assolutamente indimenticabili. Specialmente se sono già stati sul Gran Sasso, i ragazzi non potranno non emozionarsi.

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Medio

Molto belle le fioriture di narcisi e orchidee. Non sappiamo se sia un caso ma tutte le volte che ci siamo recati sul Monte di Mezzo abbiamo potuto ammirare le evoluzioni aeree di qualche un’aquila.

Descrizione

Traccia GPS: 
Galleria fotografica

Commenti

Di preciso non lo so. Una delle ipotesi che ho sentito è che, dove ora c'è il lago di Campotosto, ci fosse una zona acquitrinosa e che il nome derivi, quindi, dalla presenza di un antico lago.

L'ipotesi non mi sembra il massimo, ma di migliori non ne ho sentite.