Da Bressanone a Carezza

Numero di tappe: 
6
Disponibilità acqua: 
Si
Difficoltà: 

Uno splendido trekking di sei giorni che attraversa alcuni dei più noti gruppi dolomitici dell’Alto Adige.

L’itinerario percorre, in parte, l’alta via numero 2 delle dolomiti dal quale si discosta per evitarne le prime tappe poco attraenti per i bambini e le ultime, più impegnative.

Le prime tre tappe attraversano i gruppi delle Odle e del Sella e ricalcano fedelmente il tracciato dell’alta via numero 2. Si tratta di tappe non molto lunghe, ma che presentano alcuni passaggi attrezzati il secondo e il terzo giorno.

Il quarto giorno si abbandona l’alta via numero 2 e si raggiunge il gruppo del Sassolungo/Sasso Piatto che si attraversa il quinto giorno per spostarsi sul Catinaccio che si percorre, da nord a sud, il sesto e ultimo giorno.

Interessi per i bambini

L'itinerario si svolge tra alcune delle più belle montagne del mondo e, quindi, non può non affascinare i bambini. Volendolo affrontare con giovani escursionisti, tuttavia, occorre tener presente che alcune tappe richiedono il superamento di passaggi attrezzati (anche un po' esposti) e che alcune tappe (in particolare l'ultima) sono un po' lunghe.

A parte queste considerzioni il percorso è adattissimo alla percorrenza da parte dei bambini.

Logistica: 

Le località di partenza e di arrivo del trekking possono essere raggiunte facilmente da Bolzano.

Per raggiungere la località Skihütte prendere il treno da Bolzano a Bressanone. A pochi metri dalla stazione di Bressanone passa la linea di autobus 321 diretta a Skihütte alla Plose.

Per il ritorno da Carezza, si può prendere uno dei numerosi autobus con destinazione Bolzano (ad esempio la linea 180).

Informazioni sugli orari dei pulman sono disponibili sul sito dei trasporti dell’Alto Adige: https://www.sii.bz.it/it

Tutte le tappe si concludono in rifugio. Di seguito i siti web dei singoli rifugi:

Traccia GPS: 
Galleria fotografica