Anello delle Mainarde

Il grande anello che dai Prati di Mezzo costeggia le pendici di Monte Cavallo, percorre la cresta di Monte a Mare e della Metuccia fino al Passo dei Monaci per poi riscendere al punto di partenza è un superbo itinerario molto vario e poco frequentato che permette di attraversare alcune tra le più belle zone del’intero Appennino Centrale. Si tratta, tuttavia, di un escursione che per lunghezza, dislivello e difficoltà di orientamento è riservata ai più allenati ed esperti.


Attenzione
Il percorso non è stato "collaudato" con ragazzi sotto i 14 anni!

Interessi per i bambini

L’escursione descritta è un magnifico itinerario, ma i bambini in grado di affrontarlo sono davvero pochi. Si tratta, invece, di un percorso fantastico per adulti e ragazzi ben allenati ricco di spunti di interesse e cose da vedere.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Alto

Gli ambienti attraversati e i panorami sono sempre mozzafiato. I monti Predicopeglia e Cavallo il cui aspetto ricorda vagamente fortezze immaginarie e la cresta del monte a Mare hanno tutte le caratteristiche necessarie per rendere i panorami di interesse anche per i bambini. Se vostro figlio, è tra i pochi bambini in grado di affrontare quest’escursione, non rimarrà indifferente ai panorami.

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Alto

Oltre alle fioriture primaverili e alla bellezza della valle fredda percorsa in primavera da uno splendido torrente, quello che colpisce di più i bambini è la facilità con la quale si possono incontrare grossi mammiferi, primi tra tutti i camosci.

Descrizione

Traccia GPS: 
Galleria fotografica