Monte Malaina dalla fonte di S. Serena

Il monte Malaina, seconda elevazione dei Monti Lepini, è facilmente raggiungibile con una breve escursione e offre spettacolari panorami sui monti del Parco Nazionale d’Abruzzo, sul Cairo, sugli Ernici, sugli Ausoni e sul Circeo oltre che sulle vicine vette dei Lepini. Lungo l’escursione, inoltre, è possibile vedere gli ingressi di due delle più importanti grotte del Lazio.


Interessi per i bambini

Itinerario vario e gradevole che interessa i bambini grazie anche agli ingressi dei due abissi che si incontrano lungo il percorso. Con i più piccoli e i meno motivati è preferibile tornare per l’itinerrio di salita piuttosto che per il percorso descritto.

Interesse Sportivo
Livello di interesse: 
Basso

L’itinerario, è molto semplice  non offre difficoltà tecniche. Tuttavia le formazioni rocciose e il terreno impervio delle zone sommitali divertono molto i bambini.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Medio

L’itinerario attraversa luoghi molto affascinanti da un punto di vista paesaggistico e offre panorami molto belli (specialmente nelle limpide giornate invernali) sugli Ernici e sui monti del Parco Nazionale. Anche la vista del sottostante Pian della Croce dominato dal Monte Gemma risulta piuttosto interessante per i bambini. 

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Medio

Particolarmente interessanti per i bambini gli ingressi dei due abissi, specialmente se corredati da una spiegazione di come gli stessi si sviluppano nel sottosuolo e di come sono stati esplorati. Notevoli anche le grosse doline di Pian della Croce. Per i più attenti alla vegetazione, i grossi agrifogli che si incontrano sulla via di ritorno rappresentano l’attrattiva principale.

Descrizione

Traccia GPS: 
Galleria fotografica