Monte Alto e Sperone Maraoni

L’anello proposto è un lungo itinerario che si snoda attraverso faggete incontaminate e isolati piani carsici. Opzionalmente, è possibile salire alla vetta di Monte Alto, ma il punto panoramico migliore toccato dal percorso è rappresentato dallo Sperone Maraoni.


Attenzione
Il percorso non è stato "collaudato" con ragazzi sotto i 14 anni!

Interessi per i bambini

Decidere se l’itinerario descritto è adatto o meno a dei bambini è un compito alquanto arduo. Non mancano, infatti, spunti di estremo interesse lungo tutto il percorso, ma la lunghezza dell’itinerario e la fatica fatta per percorrerlo tendono a scoraggiare e ad essere eccessive per qualunque bambino.

Sicuramente da evitare, insieme a dei bambini, la salita a Monte Alto: pur se breve è una salita decisamente faticosa e non ripaga i giovani escursionisti neppure con uno straccio di panorama.

Per il reso, si dovrà decidere in base all’allenamento e agli interessi dei bambini effettuando, eventualmente un giro più breve.

Va segnalata la presenza, intorno a Fonte S. Marino, di alcuni pannelli informativi sul carsismo della zona che, se ben spiegati, risultano molto interessanti e istruttivi per i bambini. 

Interesse Sportivo

Dal punto di vista sportivo l’itinerario non offre grandi attrattive. Al contrario, per l maggior parte dei bambini l’escursione risulterà eccessivamente lunga, monotona e insopportabilmente faticosa. 

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Medio

L’escursione proposta si svolge attraverso alcune delle zone meno frequentate dei Lepini (a Campo di Caccia non ci sono neppure i sentieri!) ed offre, quindi, la possibilità di ammirare luoghi e faggete pressoché incontaminate. Molto interessante l’inghiottitoio di Campo di Caccia che si trova in un ambiente davvero fantastico. Un po’ meno interessante la Fontana S. Marino visto che tutta l’acqua viene captata dall’acquedotto.Il panorama che si può ammirare dallo Sperone Maraoni è molto bello, ma come quasi tutti i panorami non risulterà particolarmente interessante agli occhi di un bambino: sarà, invece, molto apprezzato dai ragazzi più grandicelli.

Con la nebbia, le faggete attraversate assumono un aspetto mistico e inquietante e, in tali condizioni, e saranno molto apprezzate dai bambini che non potranno non provare uno strano miscuglio di fascino e terrore. Attenzione, però a non perdersi visto che si tratta di un itinerario quasi sempre privo di punti di riferimento.

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Medio

L’interesse naturalistico dell’escursione è dato, principalmente, dalle faggete attraversate ricche di Agrifogli e Tassi e dai fenomeni carsici della zona. Particolarmente interessante in tale senso (oltre alle già citate grotte) è la bella stratificazione delle rocce che circondano la Fonte S. Marino. 

Descrizione

Traccia GPS: 
Galleria fotografica