Monte Velino da Capo Pezza

La salita al Velino dai Piani di Pezza è un’escursione varia e remunerativa che attraversa il cuore del gruppo Velino/Sirente. Si tratta di un’escursione facile, ma decisamente lunga e piuttosto faticosa che regala agli escursionisti alcuni tra i panorami più belli dell’Appennino e durante la quale è normale osservare l’elegante volo dei grifoni.


Interessi per i bambini

L’itinerario è semplice e bello ricco di spunti di interesse per un bambino. Tuttavia si tratta di un’escursione piuttosto lunga e faticosa che pochi bambini sono in grado di affrontare. La lontananza del Velino che appare evidente dal Colle dell’Orso e la grande discesa necessaria per raggiungere il Bicchero da Punta Trento, inoltre, sono in grado di scoraggiare anche il più entusiasta dei bambini. Si raccomanda, quindi, di affrontare questa escursione solo con bambini molto allenati e motivati oppure di percorrerlo in due giorni pernottando al rifugio Sebastiani: il primo giorno si raggiunge il rifugio per questo itinerario; il secondo si raggiunge il Colle dell’Orso (ca. 30 min dal rifugio) e si prosegue per l’itinerario qui descritto. Con questa opzione, oltre a spezzare in due un’escursione altrimenti troppo lunga per i bambini, si aggiunge il fascino del pernottamento al rifugio in grado, da solo, di motivare qualunque bambino.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Alto

L’itinerario attraversa alcune delle zone più belle e selvagge del gruppo. Il panorama sul Velino dal colle dell’Orso, inoltre, entusiasmerà (e demotiverà, data la distanza) qualunque bambino così come lo splendido anfiteatro sommitale. Meno affascinanti, agli occhi di un bambino gli splendidi panorami che si godono dalle due vette più alte.

Interesse Naturalistico
Livello di interesse: 
Medio

Oltre alle splendide fioriture, il frequente avvistamento dei grifoni è la maggior attrattiva da un punto di vista naturalistico.

Descrizione

Traccia GPS: 
Galleria fotografica