Corno Piccolo per la via Danesi

Bellissima salita che tramite una breve via ferrata permette di salire alla più aerea tra le vette del Gran Sasso. Si tratta di un itinerario difficile che richiede assoluta assenza di vertigini, fermezza di piede e padronanza nell'utilizzo dell’attrezzatura da via ferrata. Da percorrere solo con bambini fortemente motivati, allenati ed esperti più alti di 1,30 m.


Interessi per i bambini

Attenzione: itinerario non consigliato ai bambini, o almeno non adatto a tutti. Si ricorda che i bambini possono percorrere le vie ferrate solo in compagnia di alpinisti esperti.

Si tratta di un itinerario molto impegnativo per qualunque bambino che presenta oggettivi rischi dovuti all’esposizione di molti passaggi e per tale motivo è adatto solo a ragazzi esperti e allenati accompagnati da adulti molto esperti che conoscano le tecniche di progressione in cordata e le manovre di sicura su corda e in ferrata. Su tutti i tratti attrezzati e sui passaggi più esposti è necessario far sicura dall’alto ai bambini.

Si sottolinea che i bambini al di sotto di 1,30 m di altezza non arrivano ad utilizzare i corrimani e le scalette di molti dei passaggi attrezzati e non dovrebbero, quindi, percorrere tale via. Nella parte alta dell'itinerario, inoltre, sono presenti alcuni passaggi non attrezzati ma molto esposti sui quali è necessario fare particolare attenzione.

La maggior attrattiva del percorso è costituita dal divertimento stesso dell’itinerario e dal raggiungimento di una delle vette più affascinanti dell’intero Appennino.

Interesse Sportivo
Livello di interesse: 
Alto

Per definizione una via ferrata è ricca di passaggi di facile arrampicata in grado di divertire qualunque ragazzo alla ricerca di questo tipo di emozioni. Attenzione perché per i meno avventurosi potrebbe essere un'esperienza terrifficante.

Interesse Paesaggistico
Livello di interesse: 
Alto

Il sottogruppo Corno Grande/Corno Piccolo rappresenta l’area dall’aspetto più dolomitico dell’intero Appennino. Il paesaggio non lascia indifferente neppure il più esigente dei ragazzi.

Descrizione

Galleria fotografica

Commenti

Complimenti ai montagnini per la bella impresa sul Corno Piccolo! Io ci sono andato tanti anni fa, quando avevo sedici anni, ricordo che la via ferrata non stava messa un granchè, alcuni chiodi erano staccati e quindi agganciarsi al cavo era, diciamo, una sicura psicologica, ora è stata sistemata? Piacerebbe anche a me portare le bambine, Valentina in particolare ha una gran voglia di arrampicare...
Ciao e a presto

Ciao Paolo, noi l'ultima volta ci siamo stati due anni fa (quindi nell'estate 2012) e la ferrata era in ottime condizioni. Magari quest'estate organizziamo un'uscita insieme a Valentina.